mppu international

twitterfacebook

E’ stato fatto un significativo progresso per implementare l’accordo raggiunto a Stoccolma nel dicembre 2018 tra il Governo Yemenita e i leaders Houthi, un segnale di volontà di soluzione del conflitto da entrambe le parti. “Vi è un impulso a muoversi dalla promessa fatta in Svezia ad una speranza attuale per lo Yemen”. Lo ha annunciato al Consiglio di Sicurezza l’inviato speciale dell’ONU per lo Yemen, Martin Griffiths. Ha affermato anche che è tempo adesso che ci concentriamo sulla ricerca di una soluzione politica per chiudere definitivamente il conflitto.

Già prima uno dei più poveri paesi del mondo, lo Yemen è piombato in una crisi umanitaria senza precedenti, con l’80% dei 24 milioni di abitanti in un estremo bisogno di urgente assistenza.

Fra una settimana il Segretario Generale dell’ONU convocherà una conferenza dei donatori, co-organizzata da Svezia e Svizzera. Il responsabile degli aiuti umanitari dell’ONU, Mark Lowcock ha invitato “gli Stati membri a partecipare alla riunione ad alto livello a Ginevra e a contribuire generosamente”.

Fonte: UN News

condividi questo articolo

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
 

To follow us, just find

  Europe time to dialogue

on Facebook

Pubblicazioni

Disarmo

 co governance

17-20 GENNAIO 2019

Castel Gandolfo

Roma - Italia

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.