mppu international

twitterfacebook

DA NEW HUMANITY E MPPU APPELLO A SCELTE ALTE E CORAGGIOSE
perché, mentre si 
combatte l’emergenza del coronavirus, non si dimentichi una tragedia che merita di essere
affrontata e risolta con una migliore e più alta qualità delle relazioni internazionali e con una
politica che guardi al bene comune e alla riconciliazione fra i popoli.

Ciò che avviene alle porte dell’Europa, al confine tra Grecia e Turchia, non può lasciare
indifferente la coscienza civile collettiva e richiede alle istituzioni un surplus di
attenzione e di rispetto nel valore di ogni persona umana e della sua dignità, come
declama la Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea che mette al centro i
diritti umani, i valori indivisibili e universali dell’uomo, la libertà, l’uguaglianza e la
solidarietà.
Il coordinamento europeo del Movimento Politico per l’Unità, in base alla Charta dei
suoi valori di fraternità universale, di difesa degli ultimi e di ricerca del bene
comune, si mette al fianco delle Istituzioni che vogliono promuovere questi valori
universali, con il cuore, con una cultura e un agire fraterno, perchè siano raggiunte
urgenti soluzioni politiche, alte e coraggiose, che offrano immediate risposte concrete.
La gestione dei flussi migratori, per quanto complessa, si può affrontare e risolvere con
coraggio, con accordi alla luce del sole e nella legalità, nella ricerca della pace: la
dignità umana non può essere mai barattata.
Tutti sappiamo che è inaccettabile, disumano, “scaricare” le persone migranti in mezzo
al mare, con il rischio di morire abbandonati, o respingerli con violenza lungo il confine.
Da qui l’invito forte a ripristinare il diritto di asilo per i rifugiati, tutelato dal diritto
internazionale che non contempla, al contrario, la sua sospensione. La risposta
politica dell’Europa ha bisogno di una completa riforma strutturale e permanente della
politica comune sull’asilo e l’immigrazione e di una nuova politica estera. Su queste basi
siamo disponibili a offrire il nostro contributo, nel dialogo, per ritrovare il senso dello
stare insieme.
La “questione dei migranti”, lo sappiamo, ha cause evidenti nelle guerre, nella povertà
e nelle gravi disuguaglianze tra sfera Nord e Sud del pianeta. Le risposte sono complesse
e da condividere a medio-lungo termine con un trattato di pace in Siria, un governo dei
flussi, con investimenti nei Paesi di origine, con l’accoglienza e l’inclusione, distribuita
con adeguatezza in tutti i Paesi europei, con condizioni di vita umane nei luoghi di
rifugio temporanei, in Turchia come in Libia.

Ci pare non più rinviabile però una risposta immediata di protezione e assistenza per
i 5.500 bambini migranti non accompagnati: una dimostrazione della solidarietà
europea, che dovrebbe assumere la forma di un patto di ricollocazione volontaria,
mediante il quale i minori non accompagnati che si trovano attualmente in Grecia siano
trasferiti in altri Paesi europei.
Così come non è rinviabile l’apertura immediata di corridoi umanitari per bambini,
donne, anziani, famiglie, mettendo in atto un piano di ricollocazione straordinario e
immediato dei richiedenti asilo.
E’ il momento del coraggio per percorrere la via del negoziato e degli accordi, per
esigere che venga rispettato il cessate il fuoco in Siria, con l’attivazione di tutte le
agenzie umanitarie internazionali e con l’arrivo di aiuti a questa popolazione in fuga.
E’ ora di dire basta al traffico di armi e di aumentare invece le risorse per promuovere
lo sviluppo.
Da qui il nostro appello perché, mentre si combatte l’emergenza del coronavirus, non si
dimentichi una tragedia che merita di essere affrontata e risolta con una migliore e più
alta qualità delle relazioni internazionali e con una politica che guardi al bene comune e
alla riconciliazione fra i popoli.

Maria Bencivenni
per il Centro internazionale
Movimento Politico per l’unità
Coordinamento Europa

Marco Desalvo
Presidente - New Humanity NGO

 

20200311MPPU APPELLO CRISI RIFIGIATI page 0001

20200311MPPU APPELLO CRISI RIFIGIATI page 0002

condividi questo articolo

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Pubblicazioni

Disarmo

 co governance

17-20 GENNAIO 2019

Castel Gandolfo

Roma - Italia

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.